#ALCAMO - CRISI IDRICA - EX SINDACO GIACOMO SCALA NON CI STA. "ATTRIBUIRE SEMPRE LE COLPE DELLE PROPRIE INCAPACITÀ AL PASSATO,PER OGNI PROBLEMA CHE NON SI È IN GRADO DI RISOLVERE, È LA DIMOSTRAZIONE DI IMMATURITA POLITICA ED AMMINISTRATIVA.


E' necessario fare ordine e chiarire bene alcuni punti evitando di alimentare confusione.
Attribuire sempre le colpe delle proprie incapacità al passato, per ogni problema che non si è in grado di risolvere,  è una chiara dimostrazione di immaturità politica ed amministrativa. La responsabilità implica possedere quel coraggio che, evidentemente, non c'è, preferendo gettare discredito sui predecessori piuttosto che confrontarsi in maniera leale e seria  per la risoluzione del problema increscioso in cui hanno fatto precipitare la cittadina nell'ultimo anno; deresponsabilizzarsi è giochetto molto comodo, ma non restituisce  onore a chi seriamente dovrebbe, invece, occuparsi della cosa pubblica per cui HA LA RESPONSABILITA'. Il mandato, ricordo a tutti, è nelle loro mani e dovrebbero espletarlo poiche' hanno ricevuto i voti in ragione delle loro proposte e dei loro impegni.
Mi spiego meglio … ho sentito parlare  della mancanza della rete idrica ad Alcamo Marina ma questo concetto, credetemi, potrebbe essere un pugno di sabbia gettato negli occhi per far si che non si vedano le loro mancanze, un mezzuccio usato come DISTRAZIONE DI MASSA  per nascondere la loro inefficienza. Il punto è, badate bene, che manca l'acqua anche dove c'è la rete idrica! Questa è la verità! Mostrano di avere poche idee e anche confuse! Chi ha dichiarato nel 2016 che ad Alcamo non c'era crisi idrica? Nella storia complicata di Alcamo mai si era vista una crisi idrica come questa e sfido chiunque a dimostrare il contrario. Poi parleremo dell'acqua potabile ad uso umano, del bottino di Alcamo e delle sue vasche con l'acqua verde salmastra … e, se ci tenete, anche dei pozzi e delle ordinanze che ho fatto nel 2002! Vedremo dalle ordinanze cosa autorizzavano e cosa ordinavano  con la verità contenuta negli atti. Infine chiederemo conto sul bilancio e sulle previsioni di spesa. Poi diremo, visto che si getta discredito sul nostro operato, dei progetti che non trovano e di come gestivamo il sistema idrico facendo si che ad Alcamo l'acqua non mancava mai …  sono disposto a dimostrarvi la verità sui fatti e con i documenti relativi senza possibilità di confutazione perchè, signori miei, sulla carta si canta la musica e non con le chiacchiere!

Giacomo Scala

Commenti