SICILIA; FINANZIARIA: CIMINO (SICILIA FUTURA), ASSESSORE AI BENI CULTURALI VERMIGLIO VUOLE COLPO DI MANO SUI FONDI DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI AGRIGENTO, SCELTA FOLLE SI DIMETTA



Il deputato di Sicilia Futura: grave che Vermiglio pensi di destinare le risorse incassate ad Agrigento con i biglietti di ingresso ad altri parchi meno virtuosi o al bilancio regionale

PALERMO – “Sui fondi del Parco archeologico di Agrigento l’assessore regionale ai Beni culturali Carlo Vermiglio si comporta come “mandrake”. Trovo grave che le risorse incassate nel parco agrigentino tramite i ticket di ingresso per i servizi di fruizione turistica, esempio unico in Sicilia di valorizzazione dei beni culturali, vengano spostati per finanziare il bilancio della regione e addirittura i parchi meno virtuosi. Con l’emendamento del governo all’articolo 26 della legge finanziaria si è toccato davvero il fondo. L’assessore Vermiglio, dopo questa scelta folle, farebbe bene a dimettersi ed a tornare alla sua professione”. Lo afferma Michele Cimino, portavoce di Sicilia Futura e deputato all’assemblea regionale siciliana.

Commenti