TRAPANI: MARIO BUSCAINO EX SINDACO DI TRAPANI ADERISCE A SICILIA FUTURA ESPERIENZA E QUALITA' AL SERVIZIO DEL TERRITORIO


Nel prendere atto, con soddisfazione, dell'interesse che la stampa locale sta mostrando negli ultimi giorni riguardo all'attività di Sicilia Futura nel capoluogo, riteniamo opportuno fare alcune precisazioni al fine di evitare che voci di corridoio destituite di qualsivoglia fondamento possano ingenerare equivoci e fare passare messaggi fuorvianti rispetto ad un'attività politica tutt'altro che estemporanea, tutt'altro che confusa ma senz'altro laica e scevra da steccati ideologici e da posizioni politiche preconcette.
È bene chiarire, infatti, che Sicilia Futura non intende assoggettarsi ad alleanze né, tanto meno, condividere progetti di governo del territorio calati dall'alto o imposti da altre forze politiche: intendiamo proporre e sostenere progetti seri e donne e uomini capaci di portarli avanti con determinazione, lucidità politica e con coraggiosa lungimiranza.
Sicilia Futura è un partito inclusivo e, come tale, sarà aperto a chi si vorrà affacciare per la prima volta alla politica, così come a uomini politici che con la propria storia personale ed istituzionale hanno dimostrato di possedere competenza amministrativa, capacità politica e rettitudine. Tra questi c'è in Sicilia Futura l'Architetto Mario Buscaino ex sindaco di Trapani che ha messo a disposizione di Sicilia Futura  la sua esperienza politica che insieme agli altri dirigenti ed attivisti di Sicilia Futura ha scelto di lavorare ad un progetto politico ed amministrativo che vada oltre gli individualismi e le appartenenze ideologiche, al fine di promuovere un'alleanza di prospettiva capace di restituire a Trapani ed Erice quella centralità che ad esse appartiene per ragioni culturali, storiche e geografiche.
Per il momento, quindi, si continuerà a lavorare ai programmi, a coinvolgere le forze migliori dei territori e a valutare le proposte programmatiche e la credibilità delle donne e degli uomini cui le altre forze politiche affideranno il compito di traghettare le nostre città in una nuova era. Per far sì che ciò avvenga nella maniera più serena e costruttiva, nelle more che si celebri il congresso comunale dove si definiranno tutti gli organismi si è stabilito di nominare un coordinatore politico unico per i comuni di Trapani ed Erice, nella persona di Silvio Ceccaroni, il quale ha messo a disposizione del Movimento la sua pluriennale esperienza in campo amministrativo, politico e sindacale, che sarà di fondamentale importanza per garantire serenità e qualità nell'interlocuzione con le altre forze politiche interessate a condividere con  Sicilia Futura percorsi politici avanzati e probabilmente anche inediti.


Giovanni Cuttone - Segretario Provinciale
Livio Daidone - Presidente Provinciale

Commenti