SICILIA; STABILIZZAZIONE PRECARI: CASCIO (SICILIA FUTURA), LEGGE REGIONALE CONSENTIRA STABILIZZAZIONE PER PLATEA DI 14 MILA PRECARI DEI COMUNI, AUSPICIO CHE NUOVE NORME AL VARO DEL MINISTRO MADIA NON CREINO OSTACOLI


PALERMO – “Il via libera del Consiglio dei Ministri alla legge regionale che consente la stabilizzazione dei precari storici dei Comuni siciliani certifica il buon lavoro fatto dal parlamento siciliano e dalla commissione Affari istituzionali che presiedo. E’ stato fatto un lavoro nell’interesse di migliaia di siciliani che a ragione chiedevano la trasformazione del rapporto di lavoro in un contratto a tempo indeterminato. Ora ci sono tutte le condizioni affinchè gli Enti locali procedano alle assunzioni ed alla riserva del 50% dei posti disponibili in pianta organica. Auspico che le norme specifiche per la Sicilia non andranno in contrasto con la legge alla quale lavora il Ministro Madia. Del resto il confronto aperto con Roma, anche su altri temi, ci consentirà di trovare il modo per applicare la legge regionale sui precari senza ostacoli. Finalmente si apre un percorso serio di stabilizzazione che coinvolge 14 mila lavoratori”. Lo afferma Totò Cascio deputato regionale di Sicilia Futura e presidente della commissione Affari istituzionali dell’Ars. 

Commenti